Leadership CDD

Gruppo dirigente

Barry Bunin, Ph.D. CEO e consigliere di amministrazione, Collaborative Drug Discovery
Barry Bunin, Ph.D. CEO e consigliere di amministrazione, Collaborative Drug Discovery

Barry Bunin

CEO e consigliere di amministrazione

Barry A. Bunin, Ph.D. è il CEO di Collaborative Drug Discovery. Il Dr. Bunin ha supervisionato oltre $ 30 milioni nelle transazioni commerciali. Prima della CDD, il Dr. Bunin era un imprenditore in residenza presso la Eli Lilly & Co. mieloma che è stato ampiamente visto come il fulcro di Acquisizione da $ 10.4 di Amgen di Onyx Pharmaceuticals.

Il Dr. Bunin è stato il CEO, Presidente e CSO fondatore di Libraria (ora Eidogen-Sertanty). Alla Libraria, il Dr. Bunin ha guidato un team che ha integrato la cattura esaustiva della reazione (chimica sintetica) con la cattura SAR a livello di famiglia genetica (chimica medicinale). Dal punto di vista scientifico, è stato coautore di "Chemoinformatics: Theory, Practice and Products" (Springer-Verlag), un testo che sovrasta le moderne tecnologie di chemioinformatica, e "The Combinatorial Index" (Academic Press), un testo ampiamente usato in alto sintesi chimica di throughput.

In laboratorio, il Dr. Bunin ha sviluppato una chimica sintetica medicinale sviluppando nuovi chemotipi brevettati per l'inibizione della proteasi presso Axys Pharmaceuticals (ora Celera) e imitazioni di RGD per inibire GP-IIbIIIa presso Genentech. Il Dr. Bunin ha conseguito la laurea presso la Columbia University e il suo dottorato di ricerca. dall'UC Berkeley, dove ha sintetizzato e testato le librerie 1,4-benzodiazepine iniziali con il professor Jonathan Ellman.

Sylvia Ernst, Ph.D. Responsabile senior, Operazioni commerciali, Scoperta collaborativa di droghe
Sylvia Ernst, Ph.D. Responsabile senior, Operazioni commerciali, Scoperta collaborativa di droghe

Sylvia Ernst, Ph.D.

Responsabile senior, Operazioni commerciali

Sylvia Ernst, Ph.D. è responsabile delle vendite e delle operazioni di vendita presso Collaborative Drug Discovery, Inc. Dr. Ernst ha ricevuto il suo dottorato di ricerca. in chimica a Francoforte, in Germania, lavorando nel gruppo del Prof. Dr. Wolfgang Kaim. A quel tempo la sua ricerca si concentrava sull'uso della chimica computazionale per trovare nuovi catalizzatori per sfruttare l'energia della luce solare.

Ha oltre 20 pubblicazioni scientifiche. Interessata all'informazione e alla tecnologia chimica, è entrata a far parte del Beilstein Institute ed è stata membro del core team che ha lanciato "CrossFire Beilstein", un database che oggi è conosciuto e utilizzato da quasi tutti i chimici del mondo. Da lì Sylvia ha lavorato nelle funzioni relative ai clienti con Beilstein Information Systems, MDL Information Systems, Elsevier MDL e SciTegic / Accelrys. È entrata a far parte di CDD in 2007.

L'ampio lavoro di Sylvia con molte aziende farmaceutiche e biotecnologiche, nonché con istituzioni accademiche e governative si estende in tutto il mondo, dandole una prospettiva unica su come si sta evolvendo il processo di scoperta e sviluppo di farmaci e su come i nuovi approcci possono influire sulla salute mondiale. È entrata a far parte di CDD perché ritiene che la migliore risposta alle emergenti crisi sanitarie globali sia quella di favorire collaborazioni che uniscono le enormi capacità di ricerca del mondo a sforzi unificati.

Kellan Gregory, direttore di Product Excellence, Collaborative Drug Discovery
Kellan Gregory, direttore di Product Excellence, Collaborative Drug Discovery

Kellan Gregory

Direttore dell'eccellenza del prodotto

Kellan Gregory è Director of Product Excellence di CDD. Ha una laurea in ingegneria chimica con specializzazione in biotecnologia alla Tufts University. Kellan è stato coautore di uno studio sull'HIV con il Dr. Paul A. Volberding e internato con BioRad e Libraria.

Non ha scritto due libri e ha fondato due compagnie come Barry Bunin, PhD. A differenza di Sylvia Ernst, PhD, non ha aiutato con le presentazioni commerciali di Beilstein e Pipeline Pilot. Ed è almeno articoli 99 e libri 3 dietro a Sean Ekins, Ph.D., che ha esperienza di lavoro con due grandi Pharmas.

Ma sai una cosa? Se desideri un esperto di prodotti con la maggiore esperienza nell'uso di dati e database, le competenze delle persone più forti e la capacità di dirti chiaramente cosa funzionerà e non funzionerà, Kellan Gregory - con il suo team di specialisti in crescita nel gruppo di prodotti - è il tuo miglior collaboratore. Kellan crea anche specifiche pratiche per i miglioramenti dei nostri prodotti dando priorità a migliaia di richieste da centinaia di clienti CDD.

Mariana Vaschetto Responsabile delle operazioni EMEA / LATAM, Collaborative Drug Discovery
Mariana Vaschetto Responsabile delle operazioni EMEA / LATAM, Collaborative Drug Discovery

Mariana Vaschetto

Responsabile delle operazioni EMEA / LATAM

Il Dr. Vaschetto guida le nostre collaborazioni globali dal nuovo ufficio europeo di CDD. In precedenza è stata vicepresidente di Strategic Partnerships, Sales e Marketing presso Dotmatics e ha ricoperto ruoli esecutivi simili presso Perkin Elmer (precedentemente CambridgeSoft). Le vaste esperienze di Mariana si estendono in campi di informatica, chimica, fisica, biologia e comunicazione.

Ha superato i ranghi di Accelrys dalle responsabilità per il supporto alle applicazioni informatiche, dal responsabile del marketing del prodotto software di chemioinformatica al responsabile del prodotto senior per la loro linea di prodotti completa (compresi contenuto di dati e software). Mariana ha un talento per la cucina e sa da che parte il vento sta soffiando. Il suo dottorato è in chimica.

Krishna Dole Chief Technology and Security Officer, Collaborative Drug Discovery
Krishna Dole Chief Technology and Security Officer, Collaborative Drug Discovery

Krishna Dole

Chief Technology and Security Officer

Krishna Dole ha un'esperienza decennale nella creazione di software scientifico collaborativo. Ha sviluppato software per la scoperta di droghe, biologia della popolazione, geomorfologia e filogenetica. Prima di entrare a far parte di CDD in 2007, è stato coautore di mx, un'applicazione informatica open source sulla biodiversità che rimane in uso e sviluppo attivi.

Per quanto riguarda il software, ha lavorato con il framework Ruby on Rails per oltre 6 anni e ha pubblicato un plugin e inviato correzioni di bug a Rails stesso. Come tutti gli sviluppatori di software CDD, è un utente entusiasta dei test automatizzati, del processo agile e dello sviluppo guidato dal comportamento. Alla CDD attinge dalla sua vasta esperienza per guidare la progettazione e l'implementazione di funzionalità scientifiche. Krishna ha una doppia laurea in biologia e scienze della terra / studi ambientali presso l'UC Santa Cruz.

Alex Clark, PH.D., Research Scientist, Collaborative Drug Discovery
Alex Clark, PH.D., Research Scientist, Collaborative Drug Discovery

Alex Clark, PH.D.

Ricercatore

Alex Clark ha sviluppato prodotti software per la chemiformatica e il calcolo computazionale dei farmaci sin dai primi 2000, dopo aver trascorso un decennio a imparare a diventare uno scienziato nel modo più duro: eseguire reazioni sul banco di laboratorio.

Da quando è passato all'informatica a tempo pieno, ha lavorato sulla maggior parte delle aree del software di chimica contemporanea, che si tratti di 2D o 3D, su larga scala (cheminformatica) o su piccola scala (chimica quantistica), grandi molecole (proteine) o piccole molecole (droghe). Ha un interesse persistente nell'interfaccia tra scienziati e software, che continua a sfidare il nostro settore e ha lavorato molto sulle tecniche di visualizzazione, laboratorio elettronico notebook e reinventare software tradizionali per nuove piattaforme come mobile, cloud e web.

Pubblica regolarmente nella letteratura scientifica e ha mantenuto un gran numero di collaborazioni da quando è diventato imprenditore in 2010. Ogni volta che non sta lavorando a progetti per CDD, continua a mantenere la propria azienda, Molecular Materials Informatics, sperimentando incessantemente ogni tipo di idee, metodi e prodotti di software per la chimica orientati al futuro. Alex ha completato il suo dottorato all'Università di Auckland, in Nuova Zelanda, in 1999, e successivamente si è trasferito in Nord America.

Charlie Weatherall Direttore del coinvolgimento dei clienti, Collaborative Drug Discovery
Charlie Weatherall Direttore del coinvolgimento dei clienti, Collaborative Drug Discovery

Charlie Weatherall

Direttore del coinvolgimento dei clienti

Charlie Weatherall è Director of Customer Engagement di CDD. Attribuisce la sua estrema dedizione al cliente a due cose. Innanzitutto, è un vero gentiluomo del sud che si prende molto cura delle altre persone. In secondo luogo, ha iniziato la sua carriera come utente finale di ricerca e sviluppo di molteplici applicazioni scientifiche e non ha mai dimenticato cosa significa "essere il cliente".

Charlie ha oltre due decenni di esperienza lavorando con aziende di software scientifico leader del settore come MDL (risalente alla versione ISIS 0.9 in '91), SciTegic, Accelrys, CambridgeSoft e IDBS. Ha viaggiato molto installando software, fornendo formazione e conducendo seminari presso i siti e le conferenze dei clienti. I clienti di tutto il mondo (tra cui Giappone, Australia, Gran Bretagna, Francia, New Jersey e Illinois) sono noti per modificare i loro programmi in base alla disponibilità di Charlie per visitare i loro siti. Charlie non vede l'ora di essere il miglior sostenitore dei clienti e consulente di fiducia per la comunità CDD.

Frank Cole, Responsabile delle vendite, Collaborative Drug Discovery
Frank Cole, Responsabile delle vendite, Collaborative Drug Discovery

Frank Cole

Responsabile delle vendite

Frank Cole si è unito a CDD in 2014 per aiutare a gestire il numero in rapida crescita di nuovi clienti per CDD Vault. Prima di entrare in CDD, Frank ha lavorato con importanti società informatiche per la scoperta di droghe, come Dotmatics, Cambridgesoft e MDL, dove ha lavorato nelle funzioni di vendita e gestione degli account. Nelle parole di Frank ha scoperto che: "Dato che CDD fluttua in cima al mondo dell'informatica, questo rende la conversazione con i clienti molto gratificante!"

Con il suo atteggiamento vincente, Frank si impegna a rendere positiva ogni situazione per i contatti e i clienti nel nostro spazio di mercato. Con una laurea in chimica, una laurea in chimica e un MBA, fonde le esigenze dei nostri scienziati-clienti con il business dei CDD e prospera per rendere questo win-win per tutte le parti.

La sua filosofia è radicata nella sua integrità e nel trattare i clienti con grande rispetto come se li avessi appena invitati a casa tua. Frank ha davvero trovato una casa al CDD a causa dell'atteggiamento positivo che i suoi colleghi vivono e delle parole straordinariamente positive che vengono dalla bocca della nostra comunità scientifica di clienti.

Comitato consultivo dei clienti

Jeff Blaney, Ph.D., Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery
Jeff Blaney, Ph.D., Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery

Jeff Blaney, Ph.D.

Comitato consultivo dei clienti

Jeff Blaney è il direttore di chimica computazionale e cheminformatica presso Genentech. Prima di Genentech, il Dott. Blaney ha ricoperto posizioni dirigenziali presso SGX Pharmaceuticals, Metaphorics, DuPont Pharmaceuticals e Chiron ... solo per citarne alcuni.

Il Dr. Blaney ha conseguito il dottorato di ricerca. in chimica farmaceutica presso l'Università della California, San Francisco. Il dott. Blaney ha molti anni di esperienza nella ricerca sulla scoperta di farmaci industriali, concentrandosi sulla progettazione basata su strutture, docking ad alto rendimento, progettazione di librerie combinatorie e informatica chimica.

Henry Johnson, Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery
Henry Johnson, Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery

Henry Johnson, Ph.D

Comitato consultivo dei clienti

Henry WB Johnson è membro senior del team di chimica farmaceutica della Onyx Pharmaceuticals, Inc., una consociata di Amgen. Prima di entrare a far parte di Onyx, ha lavorato come ricercatore presso Exelixis, Inc. per otto anni. Durante il suo periodo lì ha contribuito a diversi programmi di scoperta di farmaci ed è stato uno dei principali collaboratori nello sviluppo di quattro piccole molecole che sono entrate nella clinica.

Ha conseguito il dottorato di ricerca. all'Università dello Utah con Jon Rainier, dove ha completato la sintesi del prodotto naturale gambierol e ha progettato una nuova metodologia mirata agli eteri ciclici. Ha conseguito la laurea in biochimica presso Cal Poly, San Luis Obispo. Il Dr. Johnson è autore di più di pubblicazioni scientifiche e brevetti 40. Nel suo ruolo attuale, utilizza il CDD come strumento per promuovere una cultura collaborativa, agile e basata sull'ipotesi.

Thale Jarvis, Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery
Thale Jarvis, Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery

Thale Jarvis, Ph.D.

Comitato consultivo dei clienti

Dr. Jarvis è co-fondatore e vicepresidente di ricerca e sviluppo presso Crestone. Porta 22 anni di esperienza nella scoperta e nello sviluppo di farmaci biofarmaceutici ed è co-autore di pubblicazioni 40 e oltre una dozzina di brevetti. Il Dr. Jarvis è il principale investigatore di numerose borse di studio a sostegno della scoperta di farmaci preclinici presso Crestone e come collegamento scientifico con NIAID per gli studi clinici di fase I su CRS3123 per il trattamento delle infezioni da Clostridium difficile.

Da 2009 a 2012, il Dr. Jarvis ha lavorato presso SomaLogic come direttore dello sviluppo tecnologico (part-time) e ha condotto un programma di biologia strutturale per caratterizzare aptameri di DNA modificati con diverse applicazioni terapeutiche e diagnostiche. Prima di entrare a far parte di SomaLogic, la Dott.ssa Jarvis è stata Senior Director of Biochemistry presso Replidyne (2002-2008), dove ha svolto un ruolo fondamentale in molteplici progetti di scoperta di farmaci antibatterici e ha contribuito alla presentazione delle normative IND e NDA. Il suo gruppo era responsabile dello screening basato su target ad alto rendimento per i lead di farmaci antibatterici e della caratterizzazione strutturale e meccanicistica degli inibitori degli enzimi.

All'inizio di 2000, la Dott.ssa Jarvis ha co-fondato Impact Biosciences, dove ha ricoperto il ruolo di R&D VP, concentrandosi sulla convalida dei target nei sistemi di coltura cellulare di mammiferi. Prima di Impact, ha ricoperto il ruolo di Direttore associato di Biologia presso Ribozyme Pharmaceuticals, Inc. (RPI) e il suo spin-off, Atugen USA. Alla RPI, il Dr. Jarvis ha guidato gli sforzi di scoperta di terapie a base di oligonucleotidi nelle aree di oncologia, artrite, malattie cardiovascolari e virologia, portando a due programmi che sono progrediti nello sviluppo clinico. Ha anche lavorato come capo progetto e collegamento scientifico per numerosi progetti con partner aziendali.

Ad Atugen, ha aperto la strada allo sviluppo della tecnologia GeneBlocTM di Atugen per la regolazione specifica dell'espressione genica e ha implementato strategie di screening ad alto rendimento per la convalida di obiettivi oncologici in una varietà di linee cellulari tumorali umane.

Come ricercatore presso Synergen (1992-1993), il Dr. Jarvis ha lavorato sull'ingegnerizzazione di terapie a base di proteine ​​per malattie infiammatorie. Il Dr. Jarvis è attualmente consulente del Centro di genomica strutturale di Seattle per le malattie infettive. Il Dott. Jarvis ha conseguito la laurea con lode in Chimica presso il Carleton College di Northfield, MN. Ha conseguito il dottorato in chimica presso l'Università dell'Oregon, dove il suo lavoro di dottorato si è concentrato sui meccanismi di replicazione del DNA dei batteriofagi.

Paul Humphries, Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery
Paul Humphries, Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery

Paul Humphries, Ph.D.

Comitato consultivo dei clienti

Il Dr. Humphries è entrato a far parte di Reset Therapeutics ad agosto 2010 ed è attualmente Vice Presidente di Scienze Chimiche. Il Dr. Humphries è stato Senior Scientist presso Pfizer per 8 anni lavorando nell'area delle malattie metaboliche. Ha ricevuto il suo B.Sc. E dottorato presso l'Università di Sheffield nel Regno Unito e ha svolto ricerche post-dottorato presso la Florida State University.

Mentre era in Pfizer, il Dr. Humphries ha lavorato su programmi che hanno portato a sette proposte IND in quattro progetti di fase avanzata ed è stato responsabile di numerose decisioni go / no go su progetti in fase iniziale. È autore di più articoli scientifici e brevetti 25 su una vasta gamma di argomenti / target di farmaci e ha ricevuto il premio Pfizer Global R&D Achievement Award in 2005. Nel corso della sua carriera in Pfizer,

Il Dr. Humphries ha guidato o è stato membro di molti team di progetto di successo tra cui:

  • Progettazione basata sulla struttura di nuovi inibitori della peptidil-propil-cis / trans isomerasi 1 (Pin1) per il trattamento del cancro.
  • Scoperta del doppio PPARa /? agonisti come agenti antidiabetici.
  • Nuovi inibitori della chinasi N-terminale c-Jun (JNK) per il trattamento della sindrome metabolica.
  • Attivatori della glucocinasi per il trattamento del diabete di tipo 2.
  • Inibitori dell'arilsulfonamide di 11beta-idrossisteroidide deidrogenasi di tipo 1 per il trattamento del diabete di tipo 2.
  • Tetraidroisochinolina-1-come nuovi antagonisti del recettore 40 (GPR40) accoppiato con proteine ​​G per il trattamento del diabete di tipo 2.
  • Progettazione guidata dal metabolismo di antagonisti del recettore sensibile al calcio a breve durata d'azione per il trattamento dell'osteoporosi.
  • Solfonamidi contenenti carbazolo come modulatori del criptocromo per il trattamento del diabete di tipo 2 e della sindrome di Cushing
Daniel Erlanson, Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery
Daniel Erlanson, Ph.D. Comitato consultivo dei clienti, Collaborative Drug Discovery

Daniel Erlanson, Ph.D.

Comitato consultivo dei clienti

Il dott. Daniel A. Erlanson è cofondatore e presidente di Carmot Therapeutics, Inc. (http://www.carmot.us). Utilizzando una tecnologia proprietaria chiamata Chemotype Evolution, Carmot sta affrontando bisogni chimici insoddisfatti nella scoperta di farmaci per affrontare obiettivi terapeutici impegnativi. Prima di Carmot, il dott. Erlanson ha trascorso un decennio a praticare chimica medica e a sviluppare tecniche per la scoperta di farmaci a base di frammenti presso Sunesis Pharmaceuticals, a cui ha aderito all'inizio della società.

Prima di Sunesis, era un ricercatore post dottorato NIH con James A. Wells alla Genentech. Il Dr. Erlanson ha conseguito il dottorato di ricerca. in chimica presso l'Università di Harvard nel laboratorio di Gregory L. Verdine, dove ha usato metodi chimici, biochimici e biofisici per caratterizzare le interazioni tra proteine ​​e DNA. Ha conseguito la laurea in chimica presso il Carleton College.

Oltre a rieditare il primo libro sulla scoperta di droghe basate su frammenti, il Dr. Erlanson è autore o inventore di oltre quaranta pubblicazioni scientifiche e brevetti rilasciati. Da 2008 è stato consulente del SPARK Translational Research Program presso la Stanford University. Il Dr. Erlanson pubblica anche un blog dedicato alla scoperta di droghe basata su frammenti, Frammenti Pratici. È un utente soddisfatto di CDD da 2010.

Consiglio di Amministrazione

Alpheus Bingham, Ph.D., Board Director, Collaborative Drug Discovery
Alpheus Bingham, Ph.D., Board Director, Collaborative Drug Discovery

Alpheus Bingham, Ph.D.

Consigliere d'amministrazione

Alph Bingham, Ph.D. è un pioniere nel campo dell'innovazione aperta e fautore di approcci collaborativi alla ricerca e allo sviluppo. È co-fondatore ed ex presidente e amministratore delegato di InnoCentive Inc. Alph ha trascorso più di 25 anni con Eli Lilly and Company e vanta una profonda esperienza nella ricerca e sviluppo farmaceutica, acquisizioni e collaborazioni nella ricerca e pianificazione strategica di ricerca e sviluppo.

È stato determinante nella creazione e nello sviluppo del processo di gestione del portafoglio di Eli Lilly, nonché nella creazione delle divisioni di Research Acquisitions, Office of Alliance Management ed e.Lilly, un'unità di innovazione aziendale che ha incubato una vasta gamma di nuove iniziative che sfruttano le reti aperte, tra cui : InnoCentive, YourEncore, Inc., Coalesix, Inc., Maaguzi, Inc., Indigo Biosystems, Seriosity, Chorus e Collaborative Drug Discovery, Inc.

Attualmente fa parte del Consiglio di amministrazione di InnoCentive, Fast Track Systems, Inc. e Collaborative Drug Discovery, Inc .; i consigli consultivi di Navitas Pharma e il Center for Collective Intelligence (MIT), la Business Innovation Factory e come membro del consiglio di fondazione della Bankinter Innovation Foundation di Madrid. È uno studioso in visita presso il National Center for Supercomputing Application dell'Università dell'Illinois a Champaign-Urbana. È anche l'ex presidente del Board of Editors del Research-Technology Management Journal.

Il Dott. Bingham è stato il destinatario del quarto Summit annuale sull'innovazione dell'Economist "Business Process Award" per InnoCentive. È stato anche nominato uno dei leader "Power 50" del Project Management Institute in ottobre 2005. Il Dr. Bingham attualmente partecipa alla rete di altoparlanti Monitor Talent. Alph ha conseguito una laurea in chimica presso la Brigham Young University e un dottorato di ricerca. in chimica organica presso la Stanford University.

Peter Cohan, Consigliere di amministrazione, Collaborative Drug Discovery
Peter Cohan, Consigliere di amministrazione, Collaborative Drug Discovery

Peter Cohan

Consigliere d'amministrazione

Peter Cohan ha oltre 20 anni in ruoli di senior management, sviluppo aziendale, vendite e marketing. In 1998, è entrato a far parte di Symyx Technologies, Inc. per fondare l'attività Discoy Tools® di Symyx. In qualità di Vice President Discovery Tools, e quindi President Symyx Discovery Tools Inc., Cohan ha sviluppato l'organizzazione fin dall'inizio in un business da $ 30MM all'anno. Prima di Symyx, Peter Cohan ha acquisito esperienza nella creazione, implementazione e applicazione di strumenti e sistemi software a supporto della ricerca farmaceutica, agrochimica e chimica durante gli anni 13 presso MDL Information Systems, Inc. Mentre ha lavorato presso MDL, ha ricoperto ruoli in ambito tecnico marketing, marketing di prodotto, marketing sul campo, vendite, gestione delle vendite e gestione del marketing, culminando come Vice President Marketing del cliente.

Oltre a far parte del consiglio di amministrazione di Collaborative Drug Discovery, Inc., Peter fa parte del comitato consultivo di Excellin, Inc. Peter Cohan è anche il principale di The Second Derivative che ha fondato in 2003 per affrontare la sfida di presentare un metodo per il successo costante del processo di creazione e consegna di dimostrazioni software. Ha una comprovata esperienza come agente di cambiamento sia in ruoli interni che esterni. Peter Cohan ha lanciato il sito Web della comunità DemoGurus in 2004 per fornire un forum sempreverde di alto valore per la raccolta e la consegna delle migliori pratiche sui metodi e gli strumenti dimostrativi per la comunità del software aziendale.

In 2003, Peter Cohan ha pubblicato la prima edizione di Great Demo !, il libro che presenta la metodologia dimostrativa generata e praticata attraverso l'esperienza delle dimostrazioni di 1000. La 2nd Edition di Great Demo! è stato pubblicato a marzo 2005. Peter Cohan ha esperienza come collaboratore individuale, manager e senior management in marketing, vendite e sviluppo aziendale. Inoltre è stato e continua ad essere un cliente. Peter Cohan ha conseguito una laurea in Chimica presso l'Università della California a San Diego.

Ed Niehaus, Consigliere di amministrazione, Presidente, Collaborative Drug Discovery
Ed Niehaus, Consigliere di amministrazione, Presidente, Collaborative Drug Discovery

Ed Niehaus

Consigliere di amministrazione, Presidente

Ed Niehaus è il presidente del consiglio di amministrazione di CDD, ed è presidente e CEO di Cooper, la società di design e strategia con sede a San Francisco che ha inventato il campo dell'interaction design due decenni fa. In passato, Ed è stato membro dei consigli di amministrazione di ClickAction, (NASDAQ: CLAC), Avinon e Bio Quiddity e come osservatore del consiglio di amministrazione di SocialText. Ed è entrato a far parte di Cypress Ventures in 2003 ed è stato partner generale fino a 2006.

Ed è stato CEO di Niehaus Ryan Wong, Inc., un'agenzia di PR, fino a 2002. NRW ha aiutato molte aziende della Silicon Valley, facendo il suo lavoro più noto per Apple (ha lanciato il ritorno di Jobs, Powerbook e iMac), VeriSign (società lanciata), Yahoo (primi cinque anni) e Pixar (lancio del film, campagna per l'Oscar). Come CEO, Ed ha guidato l'agenzia pluripremiata per diventare una società di quasi $ 20M con uffici a San Francisco, New York e Austin.

Ed ha guidato lo sviluppo del processo di branding strategico Architecture of Identity di NRW, in cui hanno coinvolto oltre trenta clienti dell'agenzia, dando vita a definizioni chiare e fruibili della visione, del posizionamento e della voce delle loro aziende. Ed ha conseguito una laurea BSME presso la Duke University ed è un ingegnere professionista con licenza.

Scientific Advisory Board

Christopher Lipinski, Ph.D.

Ritirato, Pfizer

Il dott. Christopher Lipinski è stato ricercatore associato presso il Pfizer Global R&D Groton CT Laboratories dopo il suo pensionamento nel giugno 2002 ed è ora consulente scientifico di Melior Discovery, una startup che si ripropone dalla droga. È membro dell'American Chemical Society (ACS), AAPS, Society of Biomolecular Sciences (SBS) e EUFEPS. Consulente di proprietà simili a farmaci, fa parte di numerosi comitati scientifici di consulenza e redazione di riviste. È autore della "regola del cinque", un filtro ampiamente usato per selezionare un assorbimento orale accettabile del farmaco. In 2006, ha conseguito la laurea honoris causa in giurisprudenza presso l'Università di Dundee ed è il vincitore del premio 2006 Society for Biomolecular Sciences Achievement Award. In 2005, è stato il vincitore dell'American Chemical Society del premio EB Hershberg per importanti scoperte in sostanze medicinali attive e in 2004 il vincitore del premio Division of Medicinal Chemistry della ACS Division of Medicinal Chemistry. Da 1984, è stato membro aggiunto della facoltà al Connecticut College di New London CT, e ha pubblicato oltre 225 pubblicazioni e presentazioni su invito e 17 ha rilasciato brevetti statunitensi.

James McKerrow, MD, Ph.D.

Second Dean, Skaggs School of Pharmacy & Pharmaceutical Sciences presso UCSD

James McKerrow, MD Ph.D. è il secondo decano della Skaggs School of Pharmacy and Pharmaceutical Sciences presso UCSD. In precedenza è stato il principale investigatore, Sandler Center, UCSF con la cattedra Robert E. Smith Endowed Chair in Experimental Pathology, presso UCSF, direttore dell'unità di ricerca sulle malattie tropicali e direttore del centro di ricerca di base sulle malattie parassitarie del Sandler. I suoi interessi di ricerca riguardano la biochimica e la biologia molecolare delle malattie parassitarie. Lavoriamo su parassiti tropicali come Schistosoma mansoni (bilharzia, fluke nel sangue), Entamoeba histolytica (amebiasi), Onchocerca volvulus (l'agente di African River Blindness) e Trypanosoma cruzi (malattia di Chagas). I nostri principali temi di ricerca sono i meccanismi molecolari di invasione e virulenza dell'ospite, la regolazione genica durante lo sviluppo dei parassiti e l'analisi strutturale degli enzimi parassiti. Dr. McKerrow ha conseguito un dottorato di ricerca. in Biologia presso l'UC San Diego e il suo MD presso l'Università di New York, Stony Brook. Ha fatto la sua residenza medica e il lavoro post-dottorato presso l'UCSF.

Adam Renslo, Ph.D.

Direttore associato, Small Molecule Discovery Center, UCSF

Adam Renslo è nato a 1971 a Tripoli, in Libia, e cresciuto nel Wisconsin. Ha conseguito una laurea in chimica presso il Saint Olaf College di 1993 e ha continuato a ricevere un dottorato di ricerca. dal Massachusetts Institute of Technology (1998) per il lavoro sui nuovi metodi di cycloaddition con Rick Danheiser. Dopo il lavoro post-dottorato presso lo Scripps Research Institute, ha accettato una posizione presso la Vicuron Pharmaceuticals (allora Versicor, Inc.) dove è stato coinvolto in progetti di scoperta di farmaci antibatterici e antifungini, più recentemente come Direttore associato di Chimica Farmaceutica. Durante la sua permanenza a Vicuron, ha guidato un team di chimica medicinale che ha identificato i candidati ai farmaci antibatterici di ossazolidinone di seconda generazione che sono passati agli studi clinici sull'uomo. In 2006 si è trasferito all'Università della California, a San Francisco, dove è attualmente direttore associato del Small Molecule Discovery Center e assistente aggiunto professore di chimica farmaceutica. Il suo gruppo di ricerca è attualmente impegnato nella scoperta di farmaci anti-tripanosomici e nella progettazione e realizzazione di nuove strategie di profarmaco.

David Roos, Ph.D.

Merriam Professore di biologia, Università della Pennsylvania

Per la biografia di David, vedi https://www.bio.upenn.edu/people/david-s-roos.

Wes Van Voorhis, MD, Ph.D.

Professore di medicina e professore a contratto di patobiologia e microbiologia, direttore del programma di formazione, malattie infettive e direttore della clinica di medicina tropicale e malattie infettive, Università di Washington

Wes è nato e cresciuto a Phoenix, in Arizona, e ha frequentato il MIT come studente universitario. Ha frequentato il Cornell Medical College e la Rockefeller University per il suo MD / PhD dove è stato il primo a scoprire e caratterizzare le cellule dendritiche umane (antigene che presenta cellule accessorie). Il suo consulente, il Dr. Ralph Steinman, ha recentemente ricevuto il premio Lasker per la scoperta del Dr. Steinman di cellule dendritiche. Wes ha trascorso del tempo in Brasile durante il suo lavoro di laurea lavorando sulla lebbra e successivamente deciso di lavorare su problemi di importanza sanitaria globale. Si è formato in medicina interna presso l'UC San Francisco. Wes è professore di medicina e professore a contratto di patobiologia e microbiologia all'Università di Washington. Wes pratica la medicina, insegna, fa ricerche su malaria, tripanosomi, leishmania e sifilide e gestisce il programma di formazione per la compagnia delle malattie infettive. Ha pubblicato oltre 100 articoli sottoposti a revisione paritaria e ha vinto numerosi premi accademici.

James H. Wikel

Apex Therapeutics

Jim ha ricoperto varie posizioni dal momento in cui è entrato in Eli Lilly in 1971 per 2001 come scienziato e responsabile della ricerca, tra cui Responsabile, Scienze strutturali e computazionali, Ricerca e tecnologie per la chimica e scoperta, nonché Senior Research Scientist. Ha pubblicazioni scientifiche peer-reviewed di 34 e 47 ha rilasciato brevetti statunitensi. Gli argomenti inclusi in questi brevetti e pubblicazioni descrivono le molecole 3 che sono state sottoposte a valutazione clinica come candidate ai farmaci - enviroxime, enviradene e frentizole - e un prodotto agricolo commercializzato con successo, BEAM. Come scienziato di chimica computazionale, ha pubblicato una vasta gamma di argomenti con esperienza in studi QSAR e sviluppo di algoritmi. Ha fondato il gruppo QSAR presso The Lilly Research Labs e ha avviato lo sviluppo di metodi predittivi proprietari. Jim era Chief Technology Officer di Coalesix Inc., una start-up a Cambridge, MA, da 2005 fino a quando non è diventata una divisione di Icosystem Inc. a dicembre 2006. Le sue esperienze gli consentono di comprendere e tradurre tra le discipline di chimica, biologia e statistica per consentire ai chimici medicinali di ottimizzare le molecole per lo sviluppo utilizzando sia modelli predittivi che approcci empirici. Ha una laurea in chimica e un master in chimica organica, entrambi alla Marshall University.

Nadia Litterman, Ph.D.

Scienziato e Project Manager di 23andMe

La dott.ssa Nadia Litterman è attualmente scienziata e project manager presso 23andMe, una delle principali società di genetica personale con sede in California. Prima di entrare a far parte di 23andMe, la Dott.ssa Litterman ha ricoperto il ruolo di Collaborations Director presso CDD, dove ha concentrato i suoi sforzi su nuove tecnologie e strumenti computazionali per lo sviluppo di terapie. Il Dr. Litterman ha conseguito un dottorato di ricerca. all'Università di Harvard, dove ha condotto ricerche post-dottorato nel laboratorio di screening del Dr. Lee Rubin, presso il Dipartimento di Biologia delle cellule staminali e rigenerativa. La ricerca del Dr. Litterman ha identificato piccole molecole per invertire i fenotipi cellulari della rara atrofia muscolare spinale. Ha anche studiato come i fattori sistemici portano al ringiovanimento del cervello che invecchia. Come dottorando di ricerca laureato della National Science Foundation, il dott. Litterman ha esaminato la regolazione dell'ubiquitina ligasi della morfologia neuronale nel laboratorio del dott. Azad Bonni presso la Harvard Medical School. La sua laurea è in chimica presso la Princeton University.

Christopher Southan, Ph.D., M.Sc., B.Sc.

Senior Cheminformatian, Centre for Integrative Physiology, Università di Edimburgo, Regno Unito

Chris è stato Senior Cheminformatian per il BPS / IUPHAR Guida alla farmacologia, nel team di curation del database presso il Center for Integrative Physiology, Università di Edimburgo, Regno Unito, da 2013, ma lavora a distanza da Göteborg, in Svezia. In precedenza, ha creato TW2Informatics, si è occupato di consulenza sui dati brevettuali per SureChem (2011-12) e ha svolto un incarico a contratto esteso nel programma AstraZeneca Knowledge Engineering per testare e documentare applicazioni globali (2009-11). Durante 2008-9, ha coordinato la ELIXIR Database Provider Survey presso l'EBI, preceduto da uno scienziato di principio e una posizione di leader del team di bioinformatica in AstraZeneca, Mölndal (2004-7). Ha anche ricoperto ruoli di bioinformatica senior presso Oxford Glycosciences, Gemini Genomics e SmithKline Beecham.
Le sue pubblicazioni (75 PMID e brevetti 20) comprendono farmacologia, target proteici, scoperta di farmaci, analisi di sequenze e database di chimica bioattiva. Ha studiato biochimica alla Dundee University (Regno Unito), virologia alla Reading University (Regno Unito) e ha conseguito il dottorato. presso l'Università Ludwig-Maximillian di Monaco (Germania). Chris mantiene il Blog di Bio Chemed è attivo utente Twitter. Ulteriori dettagli sono disponibili su LinkedIn.